«MagicNets: pescatori di Bene». Ecco la MagicAvventura 2021-2022

La Pastorale giovanile diocesana propone l'ormai tradizionale "MagicAvventura", il percorso formativo dedicato ai gruppi di pre-adolescenti. Sullo sfondo, l'immagine evangelica della pesca miracolosa. Iscrizioni entro il 17 ottobre. Tutti i dettagli.

Una modalità semplificata, snella, che punta innanzitutto a ricreare i gruppi di pre-adolescenti che frequentano la Parrocchia. La MagicAvventura 2021-2022 sarà al contempo leggera ed entusiasmante, semplice e sanamente competitiva. Oltre al “rifare gruppo”, sarà interessante provare a diventare “Pescatori di Bene”. Ecco tutti i dettagli di «MagicNets», la MagicAvventura 2021-2022.

 

Che cos’è la MagicAvventura?

La MagicAvventura è una proposta educativa per pre-adolescenti, ragazzi di 10-13 anni. Idealmente essa vuole affiancarsi agli incontri ordinari di catechesi, permettendo di “fare gruppo” e di scoprire in maniera ludica e accattivante aspetti inattesi e tesori nascosti delle nostre realtà parrocchiali e diocesane.

A maggior ragione dopo la pandemia, per questa iniziativa consigliamo di coinvolgere l’oratorio, dove presente, e in particolare i giovani animatori.

 

L’obiettivo

L’obiettivo della MagicAvventura «MagicNets» è duplice:

  • da un lato offrire ai ragazzi della delicata età della preadolescenza un’occasione per restare uniti alla comunità parrocchiale.
  • In seconda istanza la MagicAvventura consente di proseguire la formazione dei giovanissimi utilizzando un metodo basato sull’esperienza vissuta.

 

Il tema 2021-2022: MagicNets

 

«Prendi il largo e gettate le vostre reti per la pesca» (Lc 5,4). Il versetto che traccia la rotta alla Chiesa udinese nell’anno pastorale 2021-2022 fa da sfondo al tema della MagicAvventura. Le reti (“nets”) sono pronte, aspettano soltanto che qualcuno le prenda in mano, si fidi di una Parola speciale e le getti nel mare del mondo, in cerca di tutte quelle esperienze di bontà e bellezza. Tramite le missioni della MagicAvventura, insomma, i ragazzi sperimenteranno in prima persona come essere veri Pescatori di bene!

I dettagli sul gioco e sulla proposta educativa si possono consultare sul sito web dell’ufficio diocesano di Pastorale Giovanile.

Vuoi condividere questo articolo?

Facebooktwittermail

Segui l'Arcidiocesi di Udine sui social

Facebooktwitterrssyoutube