Archivi della categoria: Vicariato Urbano

mercoledì 16 gennaio
Ai Mercoledì dell’Angelo si parla di miracoli e apparizioni
16/01/2019 (tutto il giorno)

Nuovo appuntamento con i «Mercoledì dell’Angelo» all’oratorio parrocchiale di San Paolino: mercoledì 16 gennaio padre Gian Matteo Roggio, docente di Mariologia all’istituto “Marianum” di Roma, tratterà il tema «Tracce di Dio nel mondo: miracoli e apparizioni». La serata, organizzata dal gruppo «Mercoledì dell’Angelo» nato in seno alla Pastorale Giovanile del Vicariato Urbano di Udine, è aperto a tutti i giovani universitari e non, residenti in città o comunque nel territorio diocesano.

domenica 13 gennaio
In festa per San Paolino d’Aquileia
13/01/2019 (tutto il giorno)

Le parrocchie udinesi di San Paolino e Laipacco celebrano la festa di San Paolino d’Aquileia. Ecco il programma: venerdì 11 gennaio alle ore 18.30 ci saranno i vesperi solenni nel giorno della memoria liturgica di San Paolino d’Aquileia; domenica 13 gennaio alle 11,  Santa Messa solenne nella festa del titolare della parrocchia; domenica 13 gennaio alle 17,  ci sarà invece il concerto in onore di San Paolino d’Aquileia con i cori riuniti delle due parrocchie di San Paolino e Laipacco.

mercoledì 12 dicembre
Due docenti di Fisica ai «Mercoledì dell’angelo»
12/12/2018 (tutto il giorno)

«Perché credere in Dio oggi?» è la domanda che mercoledì 12 dicembre sarà al centro del secondo appuntamento con i «Mercoledì dell’Angelo», la serie di incontri di riflessione su tematiche di fede proposta dalla Pastorale giovanile del Vicariato Urbano di Udine in collaborazione con l’Ufficio diocesano di Pastorale giovanile.

Ospiti di questo secondo appuntamento – che si terrà alle 20.30 straordinariamente alla Scuola Superiore dell’Università di Udine, in via Gemona 82 – saranno due docenti di fisica: Franco Longo, dell’università di Trieste, porterà il punto di vista di uno scienziato credente. Barbara De Lotto dell’Università di Udine, invece, sosterrà la tesi opposta.

Gli appuntamenti «Mercoledì dell’Angelo» sono pensati per giovani dai 17-18 anni, universitari e non, residenti in città o nelle immediate vicinanze.