Pubblicata la Guida dell’Arcidiocesi di Udine 2021

È stata pubblicata la “Guida dell’Arcidiocesi di Udine 2021”, un volume che raccoglie i dati di ogni Parrocchia e Collaborazione pastorale, con i diaconi, i sacerdoti e non soltanto. La Guida, appena pubblicata e in distribuzione presso l’economato della Curia, è un documento a uso interno che sostituisce il vecchio Annuario Diocesano, la cui ultima edizione risale al 2016.

Nella presentazione del volume, firmata dal Vicario generale mons. Guido Genero, si legge che «questa guida è molto più di un semplice annuario e presenta dati antichi e dati nuovi». Se i primi fanno riferimento ai quasi 270 anni di storia dell’Arcidiocesi udinese, nata nel 1753 in seguito allo smembramento del Patriarcato di Aquileia, i dati nuovi invece «rimarcano il rinnovamento sostanziale della struttura diocesana». Il riferimento è al progetto diocesano varato nel 2018 che ha istituito le Collaborazioni Pastorali con l’obiettivo di rinnovare la presenza missionaria della Chiesa sul territorio diocesano. «Siamo grati a tutti i redattori e collaboratori che hanno offerto la loro opera generosa e volontaria», conclude mons. Genero. Il gruppo di redazione, che merita una particolare menzione per il gran lavoro svolto, è composto da mons. Pierluigi Mazzocato, Grazia Fuccaro, Katja Piazza, Elda Pregeli, mons. Sandro Piussi e il diacono Cesare Zanelli.

 

Una fotografia del territorio diocesano

Dopo un’introduzione dedicata agli uffici e agli organismi diocesani, scorrendo la Guida diocesana si possono trovare indirizzi, riferimenti e statistiche per ognuna delle 54 Collaborazioni Pastorali e delle 374 Parrocchie del territorio diocesano, ciascuna delle quali è introdotta da un breve cenno storico sulla Parrocchia stessa e sulle altre chiese eventualmente presenti nel suo territorio. Non manca una ricca sezione che elenca con dovizia di particolari i sacerdoti diocesani e i loro incarichi, unitamente a diaconi e religiosi. Di seguito, alcuni capitoli dedicati alle comunità religiose, alla Consulta iocesana delle aggregazioni laicali, alle Scuole cattoliche e ai Centri di ascolto delle Caritas.

 

270 anni in 45 pagine: il prezioso compendio storico

Di particolare pregio è il compendio sulla storia dell’Arcidiocesi pubblicato in calce alla Guida stessa. Minuziosamente curato dal direttore dell’Archivio storico diocesano mons. Sandro Piussi e corredato da dettagliate mappe a colori, il compendio storico si apre con la citazione della bolla «Iniuncta nobis» con cui Papa Benedetto XIV nel 1751 sopprimeva il Patriarcato aquileiese per creare, negli anni immediatamente successivi, le Arcidiocesi di Gorizia e Udine. In 45 pagine si ripercorre la storia dell’Arcidiocesi udinese, testimone dai difficili periodi napoleonici e dalla successiva restaurazione, dalle vicende del Regno d’Italia e dalle due guerre mondiali, fino al terremoto e alle più recenti riforme ecclesiali, terminando con quella che ha portato alla creazione delle Collaborazioni Pastorali.

 

Distribuzione della Guida

La Guida è un documento a uso interno, riservato quindi alle Parrocchie e agli istituti religiosi: i parroci – o loro delegati – possono ritirarla presso l’economato diocesano, in via Treppo 7 a Udine.

Vuoi condividere questo articolo?

Facebooktwittermail

Segui l'Arcidiocesi di Udine sui social

Facebooktwitterrssyoutube