Omelia dell’Arcivescovo di Udine, mons. Andrea Bruno Mazzocato, nella Santa Messa solenne della Domenica di Pasqua

«Lasciamoci prendere per mano da Gesù, ci condurrà, attraverso la morte, a vivere la gioia piena del paradiso»

Omelia dell’Arcivescovo di Udine, mons. Andrea Bruno Mazzocato, nella Santa Messa solenne della Domenica di Pasqua (sotto embargo fino alle ore 12)

«Lasciamoci prendere per mano da Gesù, ci condurrà, attraverso la morte, a vivere la gioia piena del paradiso»

L’Arcivescovo ha ricordato come «l’idea che la vita umana si esaurisca nei pochi anni che il destino ci ha dato e che, poi, la morte affoghi nel nulla i volti e i cuori, le gioie e i dolori delle persone che abbiamo amato» è una rassegnazione che fa perdere valore alla nostra esistenza, al contrario «ognuno di noi ha ricevuto un’anima immortale e un destino eterno».

Qui il testo dell’omelia

Vuoi condividere questo articolo?

Facebooktwittergoogle_plusmail

Segui l'Arcidiocesi di Udine sui social

Facebooktwitterrssyoutube