Festa nella Chiesa udinese per l’ordinazione di tre nuovi sacerdoti

L'Arcidiocesi di Udine, assieme alla Chiesa ghanese di Obuasi, annuncia con gioia l'ordinazione presbiterale di don Dominique Assosolm Mandjami, don Bernard Emmanuel Appiah e don Raymond Darkwah. La celebrazione sarà domenica 23 giugno, alle 17, in Cattedrale a Udine. Venerdì 21 giugno a Camino al Tagliamento veglia di preghiera per accompagnare i tre giovani al sacerdozio.

Tre giovani di origine africana, ma tutti studenti al seminario interdiocesano “San Cromazio” di Castellerio. Per loro il grande passo dell’ordinazione sacerdotale sarà domenica 23 giugno alle 17, quando in Cattedrale a Udine l’arcivescovo mons. Riccardo Lamba – e con lui tutti gli altri sacerdoti presenti – imporrà le mani sul loro capo e li consacrerà sacerdoti. I tre giovani hanno ricevuto l’ordine del diaconato lo scorso 1° ottobre, ultimi diaconi a essere ordinati da mons. Andrea Bruno Mazzocato (che sarà presente il 23 giugno).

Mentre don Mandjami sarà incardinato nell’Arcidiocesi di Udine, don Appiah e don Darkwah saranno ordinati sacerdoti per la Diocesi ghanese di Obuasi. Essi resteranno in Friuli per alcuni anni, fino al termine della convenzione stipulata tra le Chiese di Udine e di Obuasi.

 

Chi sono i tre prossimi sacerdoti

Don Dominique Assosolm Mandjami (nella foto: il secondo da sinistra) è nato nel 1991 a Tchékpo-Dévé, un villaggio immerso nella foresta tropicale e situato circa 50 chilometri a nord di Lomé, capitale del Togo. Dopo essere giunto in Italia per raggiungere alcuni familiari, per Dominique ecco la scelta di entrare in seminario a Castellerio. Da alcuni anni egli svolge servizio pastorale nella Parrocchia di San Giorgio a Pagnacco, in passato ha prestato servizio nella Parrocchia della Cattedrale di Udine. Egli sarà sacerdote per l’Arcidiocesi di Udine.

Bernard Emmanuel Appiah (nella foto: il primo a sinistra) e Raymond Darkwah (nella foto: il primo a destra), invece, provengono dal Ghana. Il loro arrivo in Italia risale al 2017, in seguito a una convenzione tra la Diocesi di Obuasi e l’Arcidiocesi di Udine. All’epoca entrambi avevano già maturato la volontà di seguire il Signore nel sacerdozio, iniziando gli studi in Ghana. Entrambi sono nati a Obuasi: Bernard Emmanuel nel 1989 e Raymond nel 1996. Attualmente Bernard Emmanuel svolge servizio in città, nella Parrocchia di Sant’Andrea a Paderno. Raymond invece è al servizio della Parrocchia di Santa Maria di Pieve di Rosa a Camino al Tagliamento, dopo alcuni anni di servizio nella Parrocchia di Basaldella.

⬇️ Locandina delle ordinazioni sacerdotali 2023 (PDF)

⬇️ Foto ufficiale (JPG)

 

Una veglia di preghiera verso il sacerdozio

Il venerdì precedente all’ordinazione, ossia il 21 giugno, alle 20.30, la chiesa di Pieve di Rosa a Camino al Tagliamento (qui il link di Google maps) ospiterà una veglia diocesana con i tre ordinandi: l’iniziativa – sostenuta da mons. Riccardo Lamba, che presiederà la preghiera – vuole accompagnare spiritualmente i tre giovani verso il grande passo del sacerdozio, pregando anche per il dono di nuove vocazioni.

La veglia sarà animata dai seminaristi di Castellerio e la partecipazione è aperta ai fedeli di tutta l’Arcidiocesi.

⬇️ Invito alla veglia (JPG)

 

Da sinistra: il rettore don Daniele Antonello, don Dominique Assosolm Mandjami, l’arcivescovo mons. Riccardo Lamba, don Bernard Emmanuel Appiah e don Raymond Darkwah.

 

Indicazioni per i sacerdoti concelebranti e i diaconi

Di seguito le indicazioni per sacerdoti e diaconi che vorranno presenziare all’ordinazione presbiterale di domenica 23 giugno.

Indosseranno il proprio camice e troveranno la casula nell’Oratorio della Purità: i Canonici, gli educatori del Seminario e i Parroci di origine e di servizio degli ordinandi. Gli altri presbiteri potranno indossare le casule presso l’Oratorio della Purità fino all’esaurimento delle stesse e quindi parteciperanno alla processione d’ingresso. Esaurite le casule a disposizione, gli altri presbiteri, indossando camice e stola bianca, si recheranno direttamente in Cattedrale accomodandosi al proprio posto in presbiterio.

I diaconi che assistono il Vescovo, contattati dalla segreteria episcopale, indosseranno camice e dalmatica nell’Oratorio della Purità. Gli altri diaconi, dopo aver indossato camice e stola bianca, si recheranno direttamente in presbiterio accomodandosi nei banchi a loro destinati.

 

Prime Messe

Don Dominique Assosolm Mandjami presiederà le sue prime Messe sabato 29 giugno alle 18.30 a Plaino (nel parco “Beato Carlo Acutis” attiguo alla chiesa parrocchiale di San Floriano) e domenica 30 giugno, alle 10.30 nella Cattedrale di Udine.

Don Bernard Emmanuel Appiah e don Raymond Darkwah concelebreranno due Messe: sabato 29 giugno alle 19 a Basaldella (chiesa parrocchiale di San Martino Vescovo) e domenica 7 luglio alle 15 a Udine, nella chiesa di San Pio X, assieme alla comunità ghanese. Don Appiah celebrerà anche una prima Messa a Paderno domenica 30 giugno alle 10.30, mentre don Darkwah presiederà per la prima volta la Messa a Camino al Tagliamento, nella chiesa di Ognissanti, domenica 30 giugno alle 10.30.

 

 

Segui l'Arcidiocesi di Udine sui social

Facebooktwitterrssyoutube

Vuoi condividere questo articolo?

Facebooktwittermail