«È una Chiesa per giovani?», a Udine Alberto Galimberti

Venerdì 17 maggio alle ore 18.30 alla Libreria Paoline, a Udine, in via Treppo, si terrà la presentazione – alla presenza dell'autore – del libro «È una Chiesa per giovani? Proviamo ad ascoltarli» (Ancora edizioni) di Alberto Galimberti. Il volume indaga quanto la fede e la Chiesa abbiano ancora un ruolo nella vita dei giovani.

«È una Chiesa per giovani? Proviamo ad ascoltarli» (Ancora edizioni) è il libro di Alberto Galimberti che sarà presentato alla presenza dell’autore venerdì 17 maggio, alle 18.30, nella Libreria Paoline in via Treppo a Udine. Dopo l’introduzione di Anna Maiolatesi (Cooperatori paolini) dialogherà con l’autore Paolo Zoratti, presidente del Serra Club di Udine.

Chi sono i giovani? Quali desideri coltivano? La fede religiosa e la Chiesa hanno ancora un ruolo nella loro vita? La tesi che va per la maggiore disegna scenari apocalittici. I giovani di oggi sono nichilisti, sprecati e sdraiati. Disillusi su tutto, non credono più a nulla, assuefatti a un presente accartocciato su se stesso. Vittime designate di un sistema culturalmente ostile ai cambiamenti, che incatena speranze e ideali. Preludio di un futuro opaco, poco promettente.

Ma è davvero così? Alberto Galimberti prova a ribaltare il punto di vista, ascoltando i suoi coetanei e provando a smantellare pezzo per pezzo la mole di luoghi comuni cuciti loro addosso. Questo libro è un viaggio scandito dall’incontro di giovani impegnati, tra mille peripezie, a scovare il senso della propria esistenza, a non disertare il destino cui sono chiamati, coscienti che a volte le paure sono solo speranze in controluce. Armato di penna e taccuino, un loro coetaneo è andato a stanarli, in Italia e all’estero. Credenti e atei, studenti e lavoratori, sposati e conviventi. I giovani e il lavoro. I giovani e l’amore. I giovani e la morte. I giovani e la vocazione. I giovani e la Chiesa. Tra queste storie, voci autorevoli che emergono dal «rumore di fondo» del dibattito pubblico attuale, si inseriscono le interviste ad Alessandro D’Avenia, Franco Garelli, Chiara Giaccardi, Alessandro Rosina, capaci di cogliere e decifrare e illuminare le sfaccettature di un mondo complesso come quello giovanile, ma al quale è senza dubbio possibile offrire una chiave di lettura aperta alla speranza.

Chi è Alberto Galimberti?

Giornalista, 28 anni, si è laureato in Scienze Politiche all’Università Cattolica di Milano, dove collabora tuttora con la cattedra di Politica e comunicazione. Scrive sul quotidiano La Provincia (Como, Lecco e Sondrio) nella sezione delle pagine culturali e dei commenti, e per il mensile di Azione Cattolica “Segno nel Mondo”. Nel 2015 ha pubblicato “Il metodo Renzi. Comunicazione, immagine e leadership”.

Vuoi condividere questo articolo?

Facebooktwittergoogle_plusmail

Segui l'Arcidiocesi di Udine sui social

Facebooktwitterrssyoutube