«10 parole» per nutrire la vita. Il nuovo percorso di fede per giovani dai 18 anni in su

Si terrà il lunedì a partire dal 9 settembre, alle 20.30, nei locali interni del santuario della Beata Vergine delle Grazie di Udine. L’itinerario è realizzato dalla Pastorale Giovanile diocesana in collaborazione con l’ordine dei Servi di Maria – che da secoli reggono il santuario cittadino – e la Collaborazione Pastorale di Udine centro

Inizia anche nell’Arcidiocesi di Udine l’esperienza dei «Dieci comandamenti», anche detta delle «Dieci parole». Si tratta di un itinerario nato nel 1993 grazie al sacerdote romano don Fabio Rosini e un gruppo di adulti che nel corso degli anni è stato riproposto in numerose parrocchie e diocesi d’Italia (e non solo).

Migliaia sono ormai le persone che hanno partecipato in questi anni alle catechesi delle Dieci Parole, e tutti sono rimasti piacevolmente colpiti dal grande nutrimento che ne hanno ricevuto per la vita. Provare per credere, direbbe chi ha già partecipato a iniziative simili (a San Vito al Tagliamento, a Treviso o a Pordenone, per restare in zona). Gesù stesso direbbe «Venite e vedrete».

Da sempre il fine primario dei Dieci Comandamenti è stato quello di introdurre i giovani ad una vera relazione tra la fede e la vita. È rivolto a giovani (e non) a partire dai 18 anni di età (quindi dopo la conclusione delle scuole superiori). Tutti sono invitati: studenti universitari, giovani che non frequentano più gli oratori o che hanno abbandonato la pratica religiosa o che ancora hanno dei dubbi di fede; studenti o lavoratori che nelle tradizionali proposte parrocchiali non trovano quello che fa al caso loro e che però hanno il desiderio di approfondire tematiche legate alla vita di fede. Quello che è certo è che non si tratta di un classico percorso “post Cresima”: per i giovani attivi e frequentanti le comunità cristiane consigliamo infatti i rodati «Mercoledì dell’Angelo». Nessuno spoiler ulteriore: provare per credere, venite e vedrete

Dimmi dove e quando
L’esperienza «Dieci parole» si s
volgerà il lunedì a partire dal 9 settembre 2019, alle 20.30, nei locali interni del santuario della Beata Vergine delle Grazie di Udine (accesso dal chiostro, porta delle confessioni, piazza I maggio. Parcheggio in piazza). L’itinerario è realizzato dalla Pastorale Giovanile diocesana in collaborazione con l’ordine dei Servi di Maria – che da secoli reggono il santuario cittadino – e la Collaborazione Pastorale di Udine centro.

Referenti sono don Daniele Antonello, direttore dell’ufficio diocesano di Pastorale Giovanile e don Daniele Morettin, vicario parrocchiale della CP di Codroipo, coadiuvati da un’équipe di giovani collaboratori.

Non c’è bisogno di iscrizione. La partecipazione alle catechesi è gratuita.

Per ulteriori info si può contattare dell’ufficio di Pastorale Giovanile.

 

Vuoi condividere questo articolo?

Facebooktwittermail

Segui l'Arcidiocesi di Udine sui social

Facebooktwitterrssyoutube