Chiesa udinese in lutto per la morte di mons. Francesco Frezza

Classe 1924, il sacerdote, originario di Nimis, è morto lunedì 6 gennaio, per 36 anni era stato prete, amatissimo, di Tarcento. I funerali si svolgeranno, presieduti dall'Arcivescovo di Udine, giovedì 9 gennaio alle ore 15 nel duomo di Tarcento.

Chiesa udinese in lutto per la morte, lunedì 6 gennaio, di mons. Francesco Frezza.
Classe 1924, mons. Frezza fu ordinato sacerdote il 10 luglio del 1949, di lì a poco, nel settembre dello stesso anno, iniziò il proprio servizio sacerdotale come cooperatore parrocchiale a Campoformido e poi, in dicembre, a Faedis. Nel 1956 fu nominato parroco di Segnacco, comunità che guidò per dieci anni. Nel 1966 divenne arciprete di Tarcento ed è proprio qui che svolse, amatissimo, gran parte del proprio ministero, per ben 36 anni, fino al 2002. Dal 1994 fu anche amministratore delle parrocchie di Billerio (fino al 2002) e di Bueriis (fino al 1995). Dal novembre 2002, fu rettore della chiesa di San Giacomo a Udine. Mons. Frezza era inoltre, dal 1998, canonico onorario del Capitolo metropolitano.
I funerali saranno celebrati dall’Arcivescovo di Udine, giovedì 9 gennaio, alle ore 15 nel duomo di Tarcento.

Vuoi condividere questo articolo?

Facebooktwittermail

Segui l'Arcidiocesi di Udine sui social

Facebooktwitterrssyoutube