Al via – da venerdì 14 ottobre 2016 – un nuovo anno di lezioni della SPES, la Scuola di Politica ed Etica sociale dell'Arcidiocesi di Udine, il percorso di alta formazione per promuovere l’impegno per il bene comune.

 

Scarica il modulo di iscrizione 2016-2017.

Scarica il programma 2016-2017

 

 

 

Cos'è SPES?

 
 
SPES è un percorso di alta formazione promosso dall’Arcidiocesi di Udine, pensato come un luogo formativo nel quale promuovere una cultura dell’impegno civile. Destinatari dell'iniziativa sono soprattutto giovani che vogliono mettersi al servizio delle proprie comunità, amministratori locali e persone a diverso titolo impegnate in ambito socio-politico.

SPES si propone come un luogo di imparzialità rispetto alla contrapposizione partitica; la Scuola, infatti, vuole essere un terreno d’incontro tra le diverse sensibilità politiche, sul quale addestrarsi al dialogo costruttivo. Imparzialità non significa però neutralità, il terreno d’incontro proposto è, infatti, quello disegnato dall’insegnamento della Dottrina Sociale della Chiesa, un patrimonio nel quale possono ritrovarsi «tutti gli uomini di buona volontà».
 
 
 

Quali sono i suoi obiettivi?

 
SPES mira a coltivare una circolarità virtuosa tra conoscenze e competenze, allenando uno sguardo critico sul reale e un approccio etico ai problemi politico-sociali. Questo implica, innanzitutto, la necessità di studiare i presupposti antropologici ed etici dell’agire politico, individuando il loro fondamento razionale e confrontandosi con il patrimonio di pensiero della Dottrina Sociale della ChiesaIn secondo luogo richiede la necessità di un approfondimento serio e rigoroso sulle grandi sfide del nostro tempo.

Infine è necessario offrire, a chi ne avverte l’esigenza, la possibilità di un cammino spirituale, che aiuti chi vuole impegnarsi nell’ambito amministrativo e politico a consolidare la coscienza, la vita interiore, l’approfondimento della sapienza biblica. Nel far questo la SPES propone l’incontro con alcuni grandi maestri del Novecento; testimoni credibili di come fede, speranza e carità possano incarnarsi nell’esercizio concreto dell’azione politica.
 
 
 

Metodo di lavoro

 
SPES prevede l’alternanza di diversi momenti formativi: lezioni frontali, laboratori e spazi di spiritualità e  tavole rotonde in cui incontrare alcuni attori della vita sociale, culturale, economica e politica del nostro Friuli. A guidare i lavori saranno relatori di altissimo profilo, protagonisti del dibattito nazionale; a loro si affiancheranno voci significative del territorio, per far dialogare locale e globale.

SPES sui Social Media

Profilo su Twitter | @spesudine >

Facebook | pagina di SPES>

Video SPES

 
 

News da SPES

23/08/2016
Si terrà venerdì 2 settembre alle 17.30 nella sede della Camera di Commercio di Udine il convegno «Le virtù nello sport: una sfida da vincere» promosso dalla Banca di Cividale. Interverranno Luca Grion, direttore della Spes, Luca Campeotto, velocista della nazionale paralimpica, Luca Bianchi, sociologo a Trieste.
23/08/2016
Prenderà avvio il 14 ottobre 2016 il nuovo anno della Spes, ricchissimo il calendario delle lezioni che è consultabile nella sezione dedicata. Ad inaugurare le attività sarà un dibattito su «I cattolici e il Paese» che vedrà confrontarsi Ferruccio De Bortoli e Marco Olivetti.
24/07/2015
È disponibile in home page per il download il modulo di iscrizione al nuovo anno di SPES, da compilare e spedire all’indirizzo spes@diocesiudine.it entro il 30 settembre 2016.

Link utili

Sostenitori SPES

Patrocinatori di SPES

 

Recapiti

Scuola di Politica ed Etica Sociale
c/o Centro Attività Pastorali
Via Treppo 3
33100 Udine
Tel.: 0432 414514