Santa Margherita del Gruagno in festa per l’ingresso di don Luca Calligaro

La Santa Messa presieduta dall'Arcivescovo di Udine è in programma per domenica 30 agosto alle 11. Nato a Gemona del Friuli il 30 maggio 1982 don Calligaro è cresciuto a Buja ed è stato ordinato sacerdote il 27 giugno 2009. Guida anche le parrocchie di Martignacco, Nogaredo-Faugnacco e Moruzzo

Campane a festa domenica 30 agosto nella comunità parrocchiale di Santa Margherita al Gruagno, a Moruzzo. Alle 11, infatti, l’arcivescovo di Udine, mons. Andrea Bruno Mazzocato, presiederà la Santa Messa di ingresso del nuovo parroco don Luca Calligaro.

Nato a Gemona del Friuli il 30 maggio 1982 don Calligaro è cresciuto a Buja ed è stato ordinato sacerdote il 27 giugno 2009. Prima del suo ingresso a Martignacco e successivamente a Nogaredo-Faugnacco e nel 2018 a Moruzzo, per cinque anni ha prestato servizio nella parrocchia di Lignano, in qualità di vicario parrocchiale, interessandosi soprattutto dei giovani e della pastorale turistica. Con questo nuovo incarico dunque ora il sacerdote guida tutte le parrocchie della Collaborazione pastorale.

«Ho accolto la proposta dell’Arcivescovo con tanta gioia – ha spiega don Calligaro all’emittente diocesana “Radio Spazio” –, anche se devo dire che è stata un po’ una sorpresa perché pur essendo un passaggio già previsto nel disegno delle Collaborazioni pastorali, pensavo che avrei proseguito ancora per un periodo al fianco di don Ernesto Balzarin, ma per motivi personali legati alla sua salute si è ritirato, quindi a luglio è giunta questa notizia. Non nascondo un po’ di trepidazione all’idea di guidare un’ulteriore parrocchia per altro significativa e con tante attività in essere, ma so che le persone che sono già impegnate nella comunità sono splendide, ormai già da due anni muoviamo passi insieme nell’ambito della CP. Dunque confido nella provvidenza del Signore che è sempre infinita e nella bontà delle persone che insieme camminano per il bene di Dio e per il bene di tutti».

Ora dunque la Collaborazione pastorale di Martignacco prende la sua “forma definitiva”. Insieme a don Luca Calligaro ci sono anche due vicari: don Paolo Scapin, che opera qui da due anni, e padre Roman Shayo, nominato da poche settimane dopo aver prestato servizio all’Ospedale civile di Udine.

 

Vuoi condividere questo articolo?

Facebooktwittermail

Segui l'Arcidiocesi di Udine sui social

Facebooktwitterrssyoutube