Dove ti trovi:  News Arcidiocesi » 2018 » Febbraio » Un convegno per parlare del lavoro che vogliamo: libero, creativo, partecipativo e solidale 
Share

Un convegno per parlare del lavoro che vogliamo: libero, creativo, partecipativo e solidale   versione testuale

A sei mesi dalla conclusione della 48ª Settimana Sociale dei Cattolici sulle tematiche del lavoro, tenutasi a Cagliari ad ottobre, uno spazio per promuovere il messaggio sociale cristiano sul lavoro là emerso. Interviene Giuseppe Notarstefano. Appuntamento sabato 17 febbraio alle ore 16.45.


L’Azione Cattolica dell’Arcidiocesi di Udine e la SPES - Scuola di politica ed etica sociale promuovono una preziosa opportunità di confronto sul tema «Il lavoro che vogliamo: libero, creativo, partecipativo e solidale. Riflessioni sulle peculiarità nel nostro territorio» in calendario per sabato 17 febbraio alle 16.45 a Udine al Centro culturale «Paolino d’Aquileia» (in via Treppo 5/B – Udine». «A sei mesi dalla conclusione della 48ª Settimana Sociale dei Cattolici sulle tematiche del lavoro, tenutasi a Cagliari dal 26 al 29 ottobre 2017 – scrivono Elena Sindaco, presidente dell’AC e Luca Grion, direttore della Spes –, avvertiamo forte la responsabilità di promuovere e far risuonare il messaggio sociale cristiano sul lavoro là emerso. Anche nella nostra regione la tematica del lavoro si qualifica per la sua urgenza cruciale non solo per la vita economica e la realtà produttiva dei nostri territori, ma in particolare per la vita sociale, perché il lavoro è il luogo dove le persone si realizzano e progettano il futuro». A guidare la riflessione sarà Giuseppe Notarstefano, docente di Scienze economiche, aziendali e statistiche all’Università di Palermo, componente del Comitato scientifico delle Settimane sociali e Vice-presidente per il Settore Adulti dell’Azione Cattolica Italiana.

 

Le ACLI regionali, la Cisl regionale, l’UCID regionale, le Caritas delle quattro diocesi della nostra regione le Confcooperative FVG, insieme alle presidenze dell’Azione cattolica delle quattro diocesi, presenteranno esempi concreti di attività lavorative considerate esperienze positive di lavoro libero, creativo, partecipativo e solidale del nostro territorio, non nascondendo le complessità e le difficoltà che hanno accompagnato e accompagnano la loro nascita e il loro cammino quotidiano di custodia e sostegno.

 

Questo dunque il programma dell’incontro:

  • ore 16.45, accoglienza;
  • ore 17, inizio dei lavori con il saluto dell’arcivescovo di Udine, mons. Andrea Bruno Mazzocato e della Presidente dell’Azione cattolica. Seguono la narrazione dell’esperienza del Convegno di Cagliari a cura di SPES e l'intervento di Giuseppe Notarstefano su «Dopo Cagliari: un bilancio a sei mesi dalla 48° settimana sociale».
  • 19.30, conclusione dei lavori.