dove ti trovi: Seminario » Highlights » «Festa è servizio», il numero speciale in occasione della Festa dei Ministranti 
Share

«Festa è servizio», il numero speciale in occasione della Festa dei Ministranti   versione testuale

Il terzo numero di "Festa è servizio", giornalino dei ministranti dell'Arcidiocesi di Udine, è stato realizzato in modalità speciale in occasione della Festa diocesana dei Ministranti dello scorso 1° maggio, durante la quale è distribuito a tutti i partecipanti. Alcune ulteriori copie saranno comunque disponibili (previa richiesta anticipata) in seminario a Castellerio e in ufficio di Pastorale Giovanile a Udine.


Il terzo numero di "Festa è servizio", giornalino dei ministranti dell'Arcidiocesi di Udine, è stato realizzato in modalità speciale in occasione della Festa diocesana dei Ministranti dello scorso 1° maggio, durante la quale è distribuito a tutti i partecipanti.

 

In questo numero speciale, la rubrica "Contemplando" parla dell'Eucaristia - vista la prossimità di molte "prime comunioni" e della solennità del Corpus Domini - ed stata curata da don Luca Calligaro. Davide Larcher ha invece curato le pagine "Celebrando", grazie alle quali è possibile conoscere gli oggetti utilizzati dal sacerdote (e dal ministrante) sull'altare. "Come il cervo alla fonte" parla di Maria (siamo ormai a maggio, mese mariano), con un contributo di suor Carla Sirch delle suore Rosarie. Don Alberto Paschini, inoltre, ha curato la rubrica "Robis di cjase nestre", mentre Michele Sibau e Mattia Venudo spiegano cos'è il rosario. Non mancano, infine, i tradizionali giochi e le barzellette.

 

Il giornalino, realizzato in collaborazione con l'ufficio diocesano di Pastorale Giovanile di Udine, sarà distribuito nei prossimi giorni ai singoli ministranti che non hanno potuto partecipare alla Festa dei Ministranti, tramite i referenti parrocchiali, in particolare coloro i quali hanno dato adesione al movimento "I Zagos". Alcune ulteriori copie saranno comunque disponibili (previa richiesta anticipata) in seminario a Castellerio e in ufficio di Pastorale Giovanile a Udine.

 

Per approfondire: