dove ti trovi: Comunicazioni Sociali » Highlights Comunicazioni Sociali » L'Arcivescovo in preghiera e dialogo con i giornalisti nel giorno del loro patrono, San Francesco di Sales 
Share

L'Arcivescovo in preghiera e dialogo con i giornalisti nel giorno del loro patrono, San Francesco di Sales   versione testuale

«Non temere, perché io sono con te» (Is 43,5). Comunicare speranza e fiducia nel nostro tempo è il tema scelto da Papa Francesco per questa giornata. La celebrazione della Santa Messa si terrà martedì 24 gennaio alle ore 10.30 all'Oratorio della Purità, a Udine, a seguire mons. Mazzocato si metterà in dialogo con i giornalisti.


«Come ogni anno desidero incontrarvi sia per pregare con voi, chiedendo al Signore la luce interiore che illumini il vostro importante servizio all’uomo e alla società, sia per un momento di dialogo e di scambio di auguri di un proficuo lavoro per il 2017». Queste le parole dell'arcivescovo di Udine, mons. Andrea Bruno Mazzocato, che accompagnano il suo invito ai giornalisti alla tradizionale Santa Messa in occasione del loro patrono, San Francesco di Sales, che sarà celebrata martedì 24 gennaio alle 10.30 all’Oratorio della Purità, in piazza Duomo a Udine. «Non temere, perché io sono con te» (Is 43,5). Comunicare speranza e fiducia nel nostro tempo è il tema che Papa Francesco ha indicato per questa giornata e sul quale sarà incentrato il messaggio che verrà diffuso martedì. 

 
«Quello del Santo Padre è un invito scrive nella lettera ai giornalisti l'Arcivescovo — a raccontare la storia del mondo e le storie degli uomini e delle donne, secondo la logica della “buona notizia” che ricorda che Dio mai rinuncia ad essere Padre, in nessuna situazione e rispetto ad ogni uomo. Avere questo punto di riferimento aiuta a riscoprire la dimensione umana che è al cuore della comunicazione, tenendola alla larga da due pericolose derive: quella di una comunicazione “anestetizzata” che conduce a ignorare la complessità dei drammi degli uomini e delle donne; e quella di una comunicazione “spettacolarizzata” che, talvolta, diventa vera e propria strategia di costruzione di pericoli vicini e paure incombenti».

 

Alle 11.30, dopo la Santa Messa, nella sala conferenze attigua all’Oratorio della Purità,  mons. Mazzocato si metterà in dialogo con i giornalisti sui temi che vorranno proporgli.