dove ti trovi: Ufficio di Pastorale Giovanile » News » Anno pastorale 2017-2018 » «Abbiamo la prontezza di dire "si" al Signore come ha fatto Maria?» 
Share

«Abbiamo la prontezza di dire "si" al Signore come ha fatto Maria?»   versione testuale

Oltre 900 ragazzi, accompagnati dai catechisti, hanno affollato la cattedrale di Udine la scorsa domenica - 3 dicembre - per il tradizionale incontro di preghiera assieme all'Arcivescovo, all'inizio del cammino di Avvento. Mons. Andrea Bruno Mazzocato, nonostante il recente infortunio, non ha voluto mancare l'appuntamento con i giovanissimi, i quali hanno partecipato con grande attenzione e profondità all'impegnativo pomeriggio udinese, stringendosi anche attorno al Vescovo nel momento in cui, simpaticamente, mons. Mazzocato ha posto a tutti quanti una domanda sul brano evangelico proclamato nel pomeriggio di preghiera.

 

«Andata e ritorno» era il tema della veglia, ricordando la visita che la giovane Maria fece all'anziana cugina Elisabetta. Entrambe le donne erano in attesa dei rispettivi figli - Gesù e Giovanni Battista -: la visita di Maria è stato quindi un autentico momento di gioia per entrambe. Commentando il brano evangelico della "visitazione", il Vescovo Andrea Bruno ha colto l'occasione per chiedere ai partecipanti: «abbiamo la prontezza di dire "si" al Signore come ha fatto Maria? Come il Signore ha parlato a Maria tramite l'Angelo, così anche a noi il Signore continua a parlare tramite alcune persone a noi vicine. Ma noi le ascoltiamo e diciamo davvero il nostro "si" con disponibilità, come Maria?» Soffermandosi sul momento di gioia vissuto da Maria ed Elisabetta, mons. Mazzocato ha poi proseguito chiedendo se anche noi proviamo gioia quando siamo insieme a Gesù: «Giovanni Battista, nel grembo di Elisabetta, "sussultò di gioia" davanti a Gesù. Ma è la stessa gioia che proviamo anche noi quando siamo vicino al Signore? Ci è mai capitato?»

 

Durante la veglia è stata portata in Cattedrale l'antica statua della "Madonna con il bambino" presente nella chiesetta di San Zaccaria, a Lignano Sabbiadoro. Davanti a questa icona di Maria "vestita a festa", ciascun ragazzo hanno depositato un fiore di carta realizzato nelle proprie Parrocchie, dando vita a un singolare omaggio floreale a Maria. Al termine della celebrazione, i fiori di carta sono stati mescolati e ri-distribuiti per essere portati davanti alle immagini di Maria custodite nelle varie Parrocchie di provenienza dei ragazzi. Fiori portati e riportati, «Andata e ritorno», come il tema della veglia.

 

E «Andata e ritorno» è anche il movimento che tutti i ragazzi sono invitati a compiere in questo tempo di Avvento: dopo essere "andati" in Cattedrale, è bene "ritornare" nelle nostre comunità e visitare gli anziani della nostra comunità, persone malate o diversamente abili, nello stesso modo in cui Maria visitò l'anziana cugina Elisabetta. Per chi partecipa alla MagicAvventura KEYngdom, la "visita" è una delle missioni che la Regina Miriam consegna per l'Avvento 2017. In occasione della veglia di Avvento è stato pubblicato il terzo filmato della serie.

 

Un ringraziamento di cuore va all'Arcivescovo, che ha insistito per presiedere e guidare la celebrazione. Grazie anche alla Parrocchia di Lignano, per aver reso disponibile la bellissima e delicata "Madonna con il bambino". Proprio Lignano, tra l'altro, ospiterà il prossimo appuntamento diocesano per ragazzi: la Festa diocesana dei Ragazzi, in calendario domenica 15 aprile 2018. Grazie, infine, ai numerosi catechisti e animatori che hanno seguito i ragazzi alla veglia e che, con tenacia e dedizione, continuano ad accompagnarli passo-dopo-passo lungo l'intricato percorso della crescita umana e cristiana. A tutti loro un augurio per uno speciale cammino di Avvento sotto la luce del Signore!

 

Per approfondire: