dove ti trovi: Ufficio di Pastorale Giovanile » News » Anno pastorale 2016-2017 » Il 28 maggio la veglia diocesana in cammino verso la Pentecoste 
Share

Il 28 maggio la veglia diocesana in cammino verso la Pentecoste   versione testuale

Aggiornamento: 25 maggio 2017

 

«La vostra gioia sia piena»: sarà questo il tema della veglia diocesana dei giovani, in cammino verso la Pentecoste, che si svolgerà domenica 28 maggio alle 20.00 (non 20.30) in Duomo assieme all'Arcivescovo mons. Andrea Bruno Mazzocato. Il tradizionale incontro di Pentecoste viene quindi anticipato di una settimana, in virtù della concomitanza con il ponte del 2 giugno: questo spostamento consente di "allargare lo sguardo" verso un particolare frutto dell'azione dello Spirito Santo, ossia la risposta alla chiamata di amore che squilla nel cuore di ciascun giovane.

 

Parlare di vocazioni non significa soltanto citare il seminario o la vita religiosa. Ciascun battezzato, proprio in virtù di questa "scommessa" che Dio ha fatto su di lui, è chiamato a comprendere il progetto del Signore sulla propria vita, un progetto che può anche assumere la forma di vita matrimoniale. Questo disegno "in bianco" scritto da Dio nel cuore di ciascuno potrà essere dipinto dopo una sincera opera di discernimento, con la luce dello Spirito Santo, portando infine come frutto quella che Cristo stesso chiama "gioia piena": «Vi dico queste parole perché la mia gioia sia in voi e la vostra gioia sia piena» (Gv 15, 11).

 

La celebre immagine della "vite e tralci" tratta dal citato brano del Vangelo di Giovanni farà da filo conduttore all'intera veglia, che inizierà con alcune testimonianze di belle risposte alla chiamata del Signore e proseguirà con un momento di adorazione eucaristica, secondo l'invito che Papa Francesco ha rivolto a ogni giovane nel messaggio per la Giornata Mondiale di Preghiera per le Vocazioni 2017. Nulla come la preghiera permette di restare "uniti a Cristo" come i tralci alla vite.

 

L'incontro del 28 maggio è aperto a tutti gli adolescenti e giovani, a partire dalla prima superiore. Sono invitati in modo particolare i gruppi che quest'anno hanno ricevuto - o stanno per ricevere - il Sacramento della Cresima. La veglia terminerà attorno alle 21:15-21:20. I sacerdoti portino con sé il camice e la stola bianca (non rossa: il 28 maggio la Chiesa celebra l'Assunzione, non ancora la Pentecoste).

 

Per chi desidera mettersi a disposizione nel "coro della PG", in estrema libertà e con spirito di disponibilità e servizio, giovedì 25 maggio alle 20.30 in oratorio a Campoformido ci sarà una prova di coro.

 

Per approfondire: