«Non ci vedo!»: la luce e la vista (del cuore) nella catechesi in famiglia della IV di Quaresima. Novità per gli oratori

È online la videocatechesi dell'Arcivescovo, dedicata ad adolescenti e giovani, per la quarta Domenica di Quaresima. Continua dunque, nel perdurare dell'emergenza coronavirus, la produzione e pubblicazione di materiali per la catechesi in famiglia.

«Quando Gesù ha incontrato quell’uomo, cieco dalla nascita, ha compiuto in lui ben due miracoli». Così si rivolge mons. Andrea Bruno Mazzocato agli adolescenti e ai giovani dell’Arcidiocesi, nell’ormai consueta video-catechesi inviata in vista di domenica 22 marzo, quarta di Quaresima.

Le limitazioni da Corona virus proseguono e, con esse, anche la sospensione delle attività formative nelle Parrocchie. Il progetto di Catechesi in famiglia nato in questa circostanza germoglia quindi il suo secondo bocciolo: la doppia scheda – catechistica e spirituale – stavolta pone al centro il tema della luce, seguendo il brano evangelico proposto dalla Liturgia di domenica 22 marzo.

Nella sezione dedicata alla Catechesi in famiglia si può scorrere tutto il materiale predisposto dalla piccola “task force” composta da membri dell’ufficio di Pastorale giovanile, di Pastorale familiare e dell’Ufficio Catechistico.

Novità per gli oratori: coinvolgimento a distanza

A partire da questa quarta domenica di Quaresima gli oratori potranno fara fronte alla sospensione forzata delle proprie attività continuando a tessere qualche piccola relazione con i bambini, pur in una modalità mediata dai nuovi mezzi di comunicazione. Alcune delle attività previste dalla scheda catechistica, infatti, sono state demandate alla creatività dei gruppi animatori sparsi sul territorio. “Taggando” sui social la Pastorale giovanile diocesana, inoltre, si potrà rendere visibile questa rete di attività che ruota attorno al Vangelo domenicale.

Vuoi condividere questo articolo?

Facebooktwittermail

Segui l'Arcidiocesi di Udine sui social

Facebooktwitterrssyoutube