Mons. Pietro Brollo è salito al cielo. Lutto in tutta la Diocesi

L'intera Chiesa friulana piange la morte di mons. Pietro Brollo, vescovo emerito della Diocesi di Udine. Spirato nella notte, i funerali saranno celebrati sabato 7 dicembre alle 14.30 in Cattedrale a Udine, dove la salma, giungendo dal Duomo di Tolmezzo, sarà accolta alle 10 e verrà celebrato l'Ufficio delle Letture con il Capitolo Metropolitano, tutti sono invitati a partecipare. A Tolmezzo nelle giornate di oggi Sante Messe di suffragio e veglie di preghiera.

«Il Signore ha chiamato a sé mons. Pietro Brollo, Vescovo emerito delle nostra Arcidiocesi e della Diocesi di Belluno-Feltre, dopo un ultimo periodo di malattia davvero faticoso, ma che lui aveva ammirevolmente affrontato con grande fede e con straordinaria forza d’animo. In questo momento tutta la famiglia diocesana – il sottoscritto, i sacerdoti, i laici – si stringe nelle preghiera per affidare al Signore questo pastore, e figlio di questa terra, che ha suscitato attorno a sé profonda stima e grande affetto per il suo stile buono, signorile, disponibile, sempre rispettoso. Ci stringiamo anche attorno ai fratelli e a tutti i familiari che lo hanno accolto e accudito in questi anni dopo che aveva concluso il suo servizio di vescovo ordinario a Udine».

Con queste parole l’arcivescovo di Udine, mons. Andrea Bruno Mazzocato, ha dato notizia della morte nella notte tra mercoledì 4 e giovedì 5 dicembre di mons. Pietro Brollo, vescovo emerito di Udine. Proprio nell’ultimo numero del settimanale «La Vita Cattolica» il presule aveva chiesto ai lettori e a tutte le comunità cristiane una preghiera speciale a Dio Padre chiedendo per mons. Brollo «forza e serenità spirituale in questo tempo di debolezza e di croce».

 

Una vita per la Chiesa

Nato a Tolmezzo il 1° dicembre 1933 da Giovanni e Giovanna Copetti, mons. Pietro Brollo frequentò nel capoluogo carnico le elementari, le medie e, nel collegio Don Bosco, il ginnasio. Entrato nel seminario di Udine nell’ottobre 1949, vi frequentò il liceo classico e la propedeutica. Nel 1953 si trasferì per lo studio della Teologia a Roma, nel Seminario Romano. Si laureò in Teologia alla Pontificia Università del Laterano.

Ordinato sacerdote nel duomo di Tolmezzo il 17 marzo 1957 da mons. Giuseppe Zaffonato, vi celebrò la prima Santa Messa il 19 marzo seguente.

Incaricato dell’insegnamento di Lettere prima e poi di Lingua e Letteratura francese nel Seminario di Castellerio, assolse successivamente anche l’incarico di preside del ginnasio-liceo «San Bernardino da Siena» di Udine. Svolse le funzioni di vice assistente diocesano degli universitari cattolici della Fuci ed esercitò negli stessi anni il ministero sacerdotale come cappellano festivo nelle parrocchie di Passons e dei Rizzi.

Nominato nel 1972 dall’arcivescovo mons. Zaffonato, su indicazione dei sacerdoti della diocesi, rettore del Seminario arcivescovile di Udine, svolse tale compito fino al settembre del 1976. Designato da mons. Alfredo Battisti quale parroco della chiesa arcipretale di Ampezzo, vi fece il suo ingresso il 3 ottobre 1976. Dallo stesso Arcivescovo di Udine fu nominato parroco della Pieve arcipretale di Gemona del Friuli il 22 luglio 1981; prese possesso della nuova sede il 27 settembre dello stesso anno con una Messa solenne celebrata nel centro sociale di Salcons, per l’inagibilità del duomo gravemente danneggiato dal terremoto.

Nominato da Giovanni Paolo II Vescovo titolare di Zuglio Carnico e ausiliare dell’Arcivescovo di Udine, svolse anche il compito di vicario generale dell’Arcidiocesi di Udine. Chiamato da Giovanni Paolo II a guidare la diocesi di Belluno-Feltre il 2 gennaio 1996 fu poi eletto Arcivescovo di Udine come successore di mons. Alfredo Battisti il 28 ottobre del 2000. Divenne Arcivescovo emerito di Udine il 20 agosto 2009.

 

I funerali

Le esequie di mons. Pietro Brollo saranno celebrate sabato 7 dicembre alle 14.30 nella Cattedrale di Udine. La salma è stata accolta alle 12 di oggi, giovedì 5 dicembre, nel Duomo di Tolmezzo alla presenza di tutti i sacerdoti della Carnia, dove resterà fino a sabato mattina, quando alle ore 9 sarà trasferita in Cattedrale a Udine per il funerale e la sepoltura, alle 10 verrà celebrato l’Ufficio delle Letture con il Capitolo Metropolitano, tutti sono invitati a partecipare. Intanto, alle 15 di oggi, tutte le campane della Carnia suoneranno in contemporanea. Alle 18 sarà celebrata la Santa Messa di suffragio e alle 20 ci sarà la veglia di preghiera fino alle 23.

Domani, venerdì 6 dicembre, alle 10 e alle 18 saranno celebrate le Sante Messe di suffragio, mentre alle 20 ci sarà la veglia di preghiera.

I funerali saranno trasmessi in diretta radiofonica dall’emittente diocesana Radio Spazio La voce del Friuli e in streaming su questo sito.

 

Il messaggio di mons. Andrea Bruno Mazzocato

L’Arcivescovo mons. Andrea Bruno Mazzocato ha affidato a un filmato il suo messaggio di cordoglio per la scomparsa di mons. Pietro Brollo. «Con mons. Pietro una collaborazione molto forte: era una persona nobile. Un pensiero anche alla famiglia, che l’ha accolto e accudito fino all’ultimo».

Vuoi condividere questo articolo?

Facebooktwittermail

Segui l'Arcidiocesi di Udine sui social

Facebooktwitterrssyoutube