dove ti trovi: Istituto Pio Paschini per la storia della Chiesa in Friuli » Pubblicazioni » Fonti per la storia della Chiesa in Friuli 
Share

Fonti per la storia della Chiesa in Friuli   versione testuale


Chi si accinge a studiare la storia delle biblioteche e degli archivi dell’Arcivescovado di Udine si trova dinanzi ad una costante: i patriarchi prima e gli arcivescovi poi hanno guardato sempre al patrimonio culturale del loro palazzo con un intento preciso e cioè di sfruttarne la grande ricchezza per rendere presente la loro Chiesa nel tessuto vivo della città e del territorio. In questa prospettiva, nell’aprile del 1979, mons. Alfredo Battisti, arcivescovo di Udine, costituiva un Istituto vero e proprio, intitolandolo al nome di Pio Paschini, con il compito di valorizzare lo straordinario patrimonio ereditato dalla Chiesa aquileiese. A tre anni di distanza, nel 1982, l’Istituto Pio Paschini iniziava le sue pubblicazioni con il primo numero di una collana di “Fonti”, il Necrologium Aquileiense.