Giornata del Dialogo Cristiano-Islamico, a Udine un incontro sul documento di Abu Dhabi

Venerdì 29 novembre alle 17.30 al Centro culturale Paolino d'Aquileia si terrà l'incontro «Fratellanza umana per la pace mondiale e la convivenza comune. Conversazione sul documento di Abu Dhabi», a confrontarsi saranno don Sergio Frausin, teologo e docente all’Issr, e Nader Akkad, della Comunità islamica di Trieste. L'iniziativa è promossa dall'Issr e dall'Ufficio diocesano per l’Ecumenismo e il dialogo interreligioso

Venerdì 29 novembre, in occasione della XVII Giornata del Dialogo Cristiano-Islamico, l’Istituto superiore di Scienze religiose (Issr) di Udine e l’Ufficio diocesano per l’Ecumenismo e il dialogo interreligioso organizzano, alle ore 17.30, nel Centro culturale Paolino d’Aquileia (in via Treppo, 5/b) a Udine, l’incontro «Fratellanza umana per la pace mondiale e la convivenza comune. Conversazione sul documento di Abu Dhabi». Interverranno don Sergio Frausin, teologo e docente all’Issr, e Nader Akkad, della Comunità Islamica di Trieste.

Nata nel 2001 in seguito ai tragici eventi dell’11 settembre, la Giornata ha rilanciato nel tempo la necessità di un dialogo sempre più approfondito in grado di dissipare paure e rimontanti sentimenti xenofobi, prevenendo violenze e radicalizzazioni. Uno spirito che è stato rilanciato con forza proprio dalla firma, avvenuta a febbraio, da parte di Papa Francesco e del Grande Imam di Al-Azhar, Ahmad Al-Tayyebdel del documento sulla fratellanza umana, ad Abu Dhabi (qui il testo integrale del documento). 

 

Vuoi condividere questo articolo?

Facebooktwittermail

Segui l'Arcidiocesi di Udine sui social

Facebooktwitterrssyoutube