Con Caritas e Cevi una serata al Visionario per immaginare l’Italia che verrà

Giovedì 8 novembre alle ore 20.30 la proiezione, al cinema Visionario di Udine, del film «Sarà un paese». Il regista Nicola Campiotti sarà presente in sala. L'iniziativa, organizzata dalla Caritas diocesana in collaborazione con il CeVi e il contributo della Regione FVG, vuole essere un'occasione di approfondimento sul tema dell'economia sostenibile di comunità.

La Caritas diocesana di Udine, in collaborazione con il CeVI e con il contributo della Regione FVG, organizza al cinema Visionario una serata di approfondimento sul tema dell’economia sostenibile di comunità. L’appuntamento – ad ingresso gratuito – è per giovedì 8 novembre alle ore 20.30.

A fare da guida ci sarà il docu-film «Sarà un paese», il cui regista, Nicola Campiotti, sarà presente in sala.

La serata sarà un’occasione per immaginare il futuro del nostro Paese, a partire dalle tare e dai semi di speranza che ne segnano il presente. Il protagonista del film, infatti, dopo l’ennesimo colloquio di lavoro deludente, decide di intraprendere, insieme al fratellino Elia, un viaggio alla scoperta dell’Italia di oggi, pregi e difetti. I difetti sono i primi che i due fratelli incontrano, e si manifestano in abbondanza. I pregi arriveranno solo alla fine, ma chiuderanno il viaggio su una nota di speranza.

«Campiotti – scrive Paolo Casella su My Movies -, con dolcezza e partecipazione, si fa guidare dal piccolo Elia e racconta con grande padronanza della cinepresa un’Italia caleidoscopica in cui i bambini sono la vera risorsa e il vero motore trainante. Sarà un paese è un inno alla speranza e un invito a rimboccarsi le maniche affinché un’altra Italia sia possibile».

Qui sotto il trailer del film.

Vuoi condividere questo articolo?

Facebooktwittergoogle_plusmail

Segui l'Arcidiocesi di Udine sui social

Facebooktwitterrssyoutube