dove ti trovi: Catechesi 2013 » News » Catechesi "zero-sei anni": formarsi per una nuova missione 
Share

Catechesi "zero-sei anni": formarsi per una nuova missione   versione testuale

Le nostre parrocchie possono accompagnare i genitori al Battesimo dei loro figli e aiutarli nell’educazione, anzitutto religiosa, dei piccoli, prima ancora che cominci il cammino del catechismo parrocchiale in età scolare. Il 3 febbraio primo appuntamento formativo.


Le nostre parrocchie possono accompagnare i genitori al Battesimo dei loro figli e aiutarli nell’educazione, anzitutto religiosa, dei piccoli, prima ancora che cominci il cammino del catechismo parrocchiale in età scolare. La catechesi “zero-sei anni” si propone come un possibile modello di pastorale battesimale, prima di tutto per aiutare i genitori che chiedono il Battesimo per i loro bambini a scoprire la bellezza della vita nuova in Cristo, a ravvivare la loro fede di adulti e a prendere coscienza della responsabilità che hanno per l’educazione cristiana dei figli. La Chiesa non può lasciare soli i genitori, specialmente in questa epoca.


Una catechesi “zero-sei” può attuarsi in tre tempi:

  1. Il primo tempo riguarda la preparazione al Battesimo, prossima e remota. Si realizza soprattutto attraverso incontri tra il Parroco e i genitori, ma anche attraverso contatti tra quei genitori e alcuni “catechisti” che, come un’ulteriore ricchezza offerta dalla parrocchia accanto all’intervento dei sacerdoti, si fanno prossimi dei genitori stessi e li aiutano nella fede, nel sentirsi accolti dalla comunità, nell’intuire che il percorso può continuare ben oltre il giorno del Battesimo.
  2. Il secondo tempo riguarda la celebrazione del Battesimo, che già il Parroco cura con attenzione e che la comunità e i catechisti possono contribuire a farne la migliore catechesi possibile sulla bellezza della vita cristiana.
  3. Il terzo tempo riguarda il cammino di accompagnamento dal Battesimo all’età scolare, che con proposte domestiche e comunitarie aiuterà i genitori nel trasmettere la fede ai figli, conoscendo meglio di passo in passo come farlo in concreto.

 

 

Una nuova missione

 

Per consolidare ciò che una parrocchia fa per i genitori che s’avvicinano al Battesimo di un figlio, sostenendo e affiancando l’opera dei sacerdoti, è in primo luogo importante che ci siano degli accompagnatori, testimoni disponibili a prendere anch’essi contatto con le famiglie e a tendere la mano dell’accoglienza, mettendo in atto tutto quel che è possibile per collaborare con il Signore che entra nella vita e nella storia delle persone.

 


Tre incontri di formazione

 

  • Sabato 3 febbraio 2018 a Udine presso la B. V. Maria delle Grazie;
  • Sabato 7 aprile 2018 a Udine presso il Centro “Paolino di Aquileia” (in Curia);
  • Sabato 26 maggio 2018 a Udine presso il Centro “Paolino di Aquileia” (in Curia).

 

Gli incontri sono per: operatori già attivi nell’accompagnare i genitori al Battesimo dei figli; persone e coppie che desiderano prepararsi a diventare accompagnatori “zero-sei anni”, per il cammino dei genitori verso il Battesimo dei figli e la riscoperta della bellezza della fede.

 


Il contenuto degli incontri formativi

Nei tre incontri di confronto e di formazione 2017–2018, con l’aiuto di qualche ospite e di un adeguato tempo di dialogo tra noi e qualche suggerimento per la missione, ci porremo tre grandi domande:

  1. Come (e perché) incontrare i genitori?
  2. Come risvegliare il cammino di fede negli adulti?
  3. Come affrontiamo le situazioni delicate che incontriamo?

 

 

Svolgimento degli incontri


ore 15.00 Arrivi e saluti
ore 15.10 Preghiera iniziale
ore 15.20 Il senso della domanda che ci poniamo
ore 15.30 Testimonianza
ore 16.10 Focus sintetico sulle provocazioni emerse
ore 16.20 Condivisione nei gruppi
ore 17.20 Intervallo
ore 17.30 Approfondimento pastorale e breve dibattito
ore 18.10 Preghiera e saluti

 

 

Per informazioni

 

Équipe diocesana per la catechesi "zero-sei anni"

via Treppo n° 3 - 33100 Udine (UD)

Si può fare riferimento a: