dove ti trovi: Beni culturali » Commissione 
Share

Commissione per l'arte sacra   versione testuale

L’Ordinario Diocesano, secondo la normativa canonica e le disposizioni della Conferenza Episcopale Italiana, ha nominato la Commissione Diocesana per l’Arte Sacra e i Beni Culturali (d’ora in avanti chiamata CAS).
 
La CAS è organo consultivo dell'Ordinario diocesano in materia di arte per la liturgia e dei beni mobili e immobili di proprietà degli Enti ecclesiastici di rilevanza storico-artistica. La CAS coadiuva l’Ordinario ed opera su sua delega al fine di orientare, valutare e permettere l’approvazione di tutte le iniziative volte a realizzare, modificare, integrare, restaurare, ripristinare o adeguare beni immobili e mobili attinenti lo svolgimento delle azioni liturgiche, nonché alla tutela dell’arte sacra; alla CAS è inoltre demandato il controllo sui beni ecclesiastici non destinati a fine di culto, ma dichiarati di interesse culturale (canoniche, oratori, ecc.), o comunque afferenti in varia forma agli edifici religiosi stessi. La CAS, infine, ha la possibilità di promuovere iniziative di sensibilizzazione e di formazione a favore del clero e dei laici.
 
La CAS delega in forma permanente l’Ufficio per i Beni Culturali ad istruire le pratiche che saranno sottoposte alla sua valutazione, oltre alla conclusione dell’iter di approvazione, secondo le modalità e nelle forme indicate di volta in volta; può inoltre incaricare l’Ufficio per i Beni Culturali di realizzare o coordinare le iniziative deliberate, secondo le competenze statutarie .
 
  • I progetti da presentare al vaglio della CAS dovranno pervenire all’Ufficio Diocesano per i Beni Culturali entro il martedì precedente la riunione della Commissione (ossia l’ultimo martedì del mese).
  • Le indicazioni formulate dalla CAS sono da intendersi come vincolanti per quanto concerne l’approvazione di competenza dell’Ordinariato e la successiva ammissibilità alla spesa.
  • I membri della CAS non vanno contattati dai Parroci o altre persone, in merito ai progetti sottoposti alla CAS stessa, se non su espressa delega dell’Ufficio per i Beni Culturali.
 
 

Componenti (2013-2017)

  • GENERO mons. Guido Presidente della Commissione

  • PIUSSI mons Sandro, direttore Ufficio Beni Culturali

  • COLUTTA diac. Corrado, segretario Ufficio Beni Culturali

  • BERGAMINI Giuseppe Direttore Museo Diocesano
  • DELLA LONGA Giorgio Conservatore dei palazzi diocesani
  • DELLA PIETRA don Loris Direttore Ufficio Liturgico
  • DI GIUSTO mons. Sergio economo dell'Arcidiocesi
  • BORTOLOTTI Massimo Architetto
  • FORTE Stefano Architetto
  • GERETTI don Alessio Cultore di storia dell’arte
  • NOBILE Dania Conservatrice del Museo Diocesano 
  • PERUSINI Giuseppina Restauratrice, storico d’arte
  • SACCOMANO Lorenzo Ingegnere
  • SACHA FORNACIARI Christiano architetto  
  • VENIR Raffaele ingegnere
  • FALILONE Lino docente di organo
  • ROSSO mons. Angelo musicologo
  • ZANETTI Giovanni insegnante di direzione e composizione