dove ti trovi: Beni culturali » Chi siamo 
Share

Chi siamo   versione testuale

L’Ordinario Diocesano, ferma la normativa canonica vigente, viste le norme concordatarie e le conseguenti intese intercorse tra il Ministero per i Beni culturali e la Conferenza Episcopale Italiana (13 settembre 1996; decreto n°1445/C, 15 gennaio 1999) ha istituito l’Ufficio Diocesano per l’Arte Sacra e i Beni Culturali (d’ora in avanti chiamato UBC).
 
L’UBC ha la finalità di coadiuvare in forma stabile l’Ordinario in tutto ciò che riguarda la conoscenza, la tutela e la valorizzazione, l’adeguamento liturgico e l’incremento dei beni culturali ecclesiastici e dell’arte sacra.
 
L'’UBC, in particolare, mantiene i contatti e collabora in forma esclusiva con le Soprintendenze competenti per il territorio nelle materie, nei modi e secondo le procedure previste dall’intesa; inoltre opera con gli altri Enti pubblici e privati, che per diversi motivi propongono iniziative riguardanti i beni ecclesiastici
 

Attenzione!

Si informano i Parroci che nessun progetto

può più essere inoltrato direttamente alla Soprintendenza.

 
Essendo, infatti, entrata in vigore la nuova normativa, ogni intervento su beni mobili o immobili di proprietà ecclesiastica necessita del duplice Nulla Osta della Diocesi e della Soprintendenza, ottenibili esclusivamente tramite questo Ufficio.  
 
Le competenze dell'UBC si estendono anche agli archivi storici, alle biblioteche, ai musei e alle collezioni di proprietà degli Enti ecclesiastici esistenti nella diocesi.
 
All’UBC fa capo la Commissione per l’Arte Sacra e i Beni Culturali, quale organo consultivo dell'’Ordinario in materia di arte per la liturgia e i beni culturali.
  • La Commissione Diocesana per l’Arte Sacra esamina di norma i progetti ogni primo martedì del mese.
  • In considerazione di ciò, i progetti da sottoporre alla Commissione dovranno pervenire all’UBC entro il martedì precedente la riunione della Commissione (ovvero l’ultimo martedì del mese). 
  • Le indicazioni formulate dalla Commissione e dall’UBC sono da intendersi come vincolanti per quanto concerne l’approvazione di competenza dell’Ordinariato.
  • L’UBC rimane a disposizione per ogni chiarimento e delucidazione sia preventiva che successiva alla presentazione delle domande, secondo l’orario indicato a lato.