Prosegue la campagna di Avvento della Caritas: si riflette sul razzismo, ogni settimana una scheda da scaricare

Si rinnova il tradizionale appello della Caritas diocesana di Udine a vivere il tempo di Avvento riflettendo su questioni centrali del nostro tempo. Quest'anno la scelta è tristemente imposta dall'attualità, a scandire l'Avvento sarà, infatti, la riflessione sul razzismo. Di settimana in settimana sarà possibile scaricare le schede predisposte dal gruppo di lavoro della Caritas, qui troveremo storie, ragionamenti, ma anche suggerimenti per l'animazione in parrocchia.

La Caritas di Udine propone anche quest’anno una campagna di riflessione in occasione dell’Avvento. La scelta del tema è stata purtroppo dettata dall’attualità: il razzismo.

A 80 anni dall’approvazione delle Leggi razziali, il razzismo viene da una parte sdoganato e reso esplicito (“sono razzista, e allora?”), dall’altra attribuito sempre e solo agli altri (mentre “noi” siamo i buoni, privi di pregiudizi e stereotipi).
Ignorato, minimizzato o fomentato, il razzismo è un problema che riguarda tutti, anche chi si crede immune.

Oggi più che mai sentiamo l’importanza di riflettere sul razzismo. E di prendere posizione. Perchè purtroppo in tempi di grida il silenzio rischia di passare per assenso, o indifferenza.

A partire da lunedì 26 novembre, ogni settimana sarà resa disponibile per il download una scheda di approfondimento per riflettere e scegliere tra:

paura / fiducia (scarica la scheda)
parole / Parola
violenza / rispetto
– indifferenza / partecipazione

Un percorso che, in pillole, attraverserà storie di attualità e riflessioni bibliche, etimologia delle parole ed echi storici.

La Campagna si concluderà l’1 gennaio 2019, Giornata Mondiale della Pace. Un momento simbolico in cui invitare all’obiezione di coscienza e alla proposta alternativa a un dibattito saturo di slogan strumentali, in cui i pregiudizi passano per buon senso, la razionalità per buonismo e i valori per ipocrisia.

 

 

A questo link al sito della Caritas diocesana di Udine, trovate le schede da scaricare in formato pdf.

Vuoi condividere questo articolo?

Facebooktwittergoogle_plusmail

Segui l'Arcidiocesi di Udine sui social

Facebooktwitterrssyoutube